Uova ricoperte di larve, blitz ferragostano dei carabinieri in un supermercato

Tutto è partito dalla denuncia di una 49enne di Montesilvano. Fortunatamente si è trattato di un caso isolato. Ecco che cosa è successo

Ferragosto di controlli sanitari per i carabinieri di Montesilvano. Una 49enne del posto, infatti, ha denunciato ieri mattina ai militari dell'Arma di aver comprato, in un supermercato di Pescara, sei uova integre ricoperte di piccole larve.

L'esercizio commerciale in questione era aperto anche nella giornata di ferragosto. Pertanto i carabinieri si sono subito recati sul posto per effettuare un controllo, unitamente al dottor Olivieri della Asl.

Tuttavia il lotto al quale appartenevano le uova della signora si è rivelato buono, essendo regolarmente conservato in un ambiente fresco, asciutto e riparato. Inoltre nel negozio non è stata riscontrata la presenza di insetti, né di prodotti con la medesima alterazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello della 49enne, dunque, è stato fortunatamente un caso isolato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Abruzzo, torna a salire il numero dei morti: 8 nuovi decessi, 3 sono del Pescarese

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Morto Vittorio Fascina, storico titolare del negozio "Victor Shoes"

  • Distrugge auto a bastonate e minaccia di morte il proprietario, violenta lite a Montesilvano [FOTO]

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento