Uomo in auto nonostante i divieti, fermato e multato: stava andando da una prostituta

Alla richiesta da parte degli agenti della Squadra Volante della motivazione l'uomo ha risposto dicendo che stava raggiungendo una prostituta

Era a bordo della sua automobile mentre da Pescara verso Francavilla al Mare quando è stato fermato dalla polizia per un controllo relativo al rispetto del rispetto delle disposizioni sul Coronavirus nella zona sud del capoluogo adriatico. 
Alla richiesta da parte degli agenti della Squadra Volante della motivazione l'uomo ha risposto dicendo che stava raggiungendo una prostituta.

Ma ovviamente la giustificazione non rientra tra le "comprovate esigenze" previste dal decreto del presidente del Consiglio e per questa ragione l'automobilista, un pescarese, è stato sanzionato per violazione del decreto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

Torna su
IlPescara è in caricamento