Estrae la pistola e spara all'ex moglie nello studio di un notaio, morta donna di Pescara

La tragedia è avvenuta stamane a Udine. L'omicida, che aveva 80 anni, si chiamava Giuliano Cattaruzzi, mentre la vittima, 64 anni, è la sommelier Donatella Briosi, che viveva da anni in Friuli ma era originaria della nostra città

La vittima, Donatella Briosi

Un uomo ha sparato alla moglie e poi si è tolto la vita. Il fatto è accaduto questa mattina a Udine, in uno studio notarile dove i due si trovavano per stipulare un atto di vendita di un immobile di proprietà comune. La coppia aveva avviato un procedimento di separazione. L'omicidio-suicidio è avvenuto davanti ad altre 5 o 6 persone che in quel momento si trovavano nello studio notarile.

L'omicida, che aveva 80 anni, si chiamava Giuliano Cattaruzzi; la vittima, 64 anni, è la sommelier Donatella Briosi, che viveva da anni in Friuli ma era originaria di Pescara.

Secondo una prima ricostruzione da parte della Polizia, che è intervenuta sul posto, Cattaruzzi ha estratto una pistola mentre lui e la moglie si trovavano proprio davanti al notaio per la firma dell'atto: ha sparato alla donna colpendola alla nuca. Poi si è spostato in un'altra zona della stanza e ha rivolto l'arma contro se stesso, uccidendosi. Un'avvocatessa è rimasta ferita di striscio in maniera non grave e ha avuto bisogno di farsi medicare dai sanitari.

Omicidio Donatella Briosi

GLI APPROFONDIMENTI SU UDINE TODAY

Potrebbe interessarti

  • Kebab a Pescara: i kebbari migliori

  • Scutigera in casa: perché salvarla (e non ucciderla)?

  • È vero che il bicarbonato aiuta a dimagrire?

I più letti della settimana

  • Pescara, trovato morto in casa dai genitori: dramma a San Silvestro

  • Tragedia ad Ortona: morti annegati due fratelli di Montesilvano - FOTO -

  • Niente Jova Beach Party a Pescara: arriva il no dello staff del cantante

  • San Valentino: muore per un malore durante il pranzo di Ferragosto

  • Precipitano con la moto dalla circonvallazione e fanno un volo di 6 metri

  • Pescara, gioco fra amici rischia di trasformarsi in tragedia: indagano i carabinieri

Torna su
IlPescara è in caricamento