Paura in Sicilia per una turista pescarese rimasta ferita alla Scala dei Turchi

La 30enne a causa della caduta si è rotta una caviglia ed è stata soccorsa dai carabinieri delle Stazioni di Realmonte e Porto Empedocle e i vigili del fuoco

Una ragazza di 30 anni della provincia di Pescara è rimasta ferita in Sicilia dopo essere scivolata alla Scala dei Turchi.
La 30enne a causa della caduta si è rotta una caviglia ed è stata soccorsa dai carabinieri delle Stazioni di Realmonte e Porto Empedocle e i vigili del fuoco.

Militari dell'Arma e vigili del fuoco hanno caricato la giovane turista, in vacanza nell'Agrigentino, in braccio fino a raggiungere l'ambulanza del 118 nel frattempo allertata.

La donna, inavvertitamente, è scivolata sul costone di marna bianca e, rimasta ferita, non è riuscita più a muoversi.

Si rompe la caviglia alla Scala dei Turchi, turista soccorsa in extremis

Lanciato l’allarme, poco dopo sul posto sono arrivati i carabinieri e i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Per soccorrere la trentenne non c’era nessun altro modo che caricarla in braccio e trasportarla fino all’uscita dove ad attenderli c'erano i soccorritori del 118.

E non è stato, in base a quanto è stato ufficialmente ricostruito dal comando provinciale dell’Arma di Agrigento, neanche semplice visto che, nel frattempo, era calata l’oscurità. La donna, poi, con l’autoambulanza, è stata trasferita al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento dove i medici si sono occupati dei necessari accertamenti sanitari e delle medicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus, l'ordinanza: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
IlPescara è in caricamento