Travolto da una fiammata mentre accende la fornacella, uomo gravemente ustionato

Un 40enne di Città Sant’Angelo ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 45% del corpo. Le sue condizioni destano preoccupazione e, per tale ragione, nelle prossime ore potrebbe anche essere trasferito in un centro specialistico

È stato travolto da una fiammata di ritorno mentre stava accendendo la fornacella con l’alcol, rimanendo gravemente ustionato

Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri a Città Sant’Angelo, in contrada Gaglierano, dove un uomo di 40 anni, residente nel capoluogo angolano, è stato immediatamente soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale civile 'Spirito Santo' di Pescara, dove i medici l'hanno sottoposto alle cure del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto riferito, il 40enne ha riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 45% del corpo. Le sue condizioni destano preoccupazione e, per tale ragione, nelle prossime ore l'uomo potrebbe anche essere trasferito in un centro specialistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento