Prima spaccia, poi evade dai domiciliari: giovane finisce in carcere

Un 33enne era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione. Ma ha pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione

Un 33enne è finito in carcere oggi pomeriggio per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione. Il giovane, infatti, era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione.

Sottoposto ai domiciliari, ha però pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione, e così il Gip Elio Bongrazio ha disposto nei suoi confronti l'aggravamento della misura cautelare, con il risultato che ora il 33enne è recluso nella casa circondariale di San Donato.

Sono stati gli stessi militari dell'Arma a eseguire l'ordinanza del giudice.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Terminator
    Terminator

    Toh, anche qui sempre lui, "già noto alle forze dell'ordine"!!!! Questo è ubiquo nello spazio e nel tempo.

Notizie di oggi

  • Attualità

    Garante regionale dei detenuti: quinto giorno di sciopero della fame per Alessio Di Carlo

  • Cronaca

    Chiuso il mercato coperto di Porta Nuova, il sindaco: "Grave danno per la città"

  • Cronaca

    Quattordicenne scomparsa da due giorni a Francavilla: ritrovata a Pescara

  • Attualità

    Meteo: ancora tempo stabile nel Pescarese ed in Abruzzo

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pescara, uomo precipita dal quarto piano [FOTO]

  • Incendio a Villa Serena, morti due pazienti

  • Pescara, uomo trovato morto in casa

  • «Ho subìto un agguato a Pescara dall'aggressore mostrato da "Chi l'ha visto"», il racconto di una ragazza

  • Incendio a Villa Serena: i due pazienti sono morti carbonizzati

  • Paura a Montesilvano, cane sbranato da un pitbull

Torna su
IlPescara è in caricamento