Prima spaccia, poi evade dai domiciliari: giovane finisce in carcere

Un 33enne era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione. Ma ha pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione

Un 33enne è finito in carcere oggi pomeriggio per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed evasione. Il giovane, infatti, era stato arrestato nei giorni scorsi dai Carabinieri del Radiomobile del Nor di Pescara, rimediando anche il sequestro della droga e di un bilancino di precisione.

Sottoposto ai domiciliari, ha però pensato bene di uscire di casa senza autorizzazione, e così il Gip Elio Bongrazio ha disposto nei suoi confronti l'aggravamento della misura cautelare, con il risultato che ora il 33enne è recluso nella casa circondariale di San Donato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati gli stessi militari dell'Arma a eseguire l'ordinanza del giudice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento