Sottrazione di beni societari per 11 milioni di euro: denunce e maxi sequestro da 1,8 milioni

La Guardia di Finanza di Pescara ha eseguito un sequestro di 1,8 milioni di euro di quote societarie nei confronti di due società del Pescarese operanti nel settore alimentare

La Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato quote societarie per 1.8 milioni di euro di due società del Pescarese operanti nel settore alimentare. Le indagini delle Fiamme Gialle infatti hanno permesso di scoprire che alcuni soci, legati da vincolo di parentela, per proprio tornaconto personale aveva eseguiti atti di dispoizione dei beni in favore di altre due società collegate ed a loro riconducibili.

Il danno stimato è di circa 11 milioni di euro. I responsabili sono stati denunciati per il reato di "infedelità patrimoniale" che prevede una pena fino a 3 anni di carcere. Il provvedimento è stato disposto per impedire che gli illeciti continuassero. Ora la gestione delle quote societarie è affidata ad un custode giudiziario nominato dal Tribunale.

Potrebbe interessarti

  • Le 5 paninoteche di Pescara da provare assolutamente

  • Case vacanza, ecco gli 8 consigli della Polizia Postale di Pescara per evitare truffe

  • I 6 migliori abiti da cerimonia estivi da non perdere

  • Come cambiare il medico di famiglia a Pescara: la guida

I più letti della settimana

  • Massimiliano Allegri a spasso per le vie del centro di Pescara [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto a Pescara in un capannone abbandonato

  • Dal mare arriva un borsone con una cassaforte contenente portagioielli, la scoperta in spiaggia [FOTO]

  • Cerca di separare i genitori che litigano ma spinge il padre che cade e muore

  • Allarme bomba in pieno centro a Pescara, chiuso corso Vittorio Emanuele II

  • Silvi, schianto sulla statale 16: morto un centauro

Torna su
IlPescara è in caricamento