Sgomberato a Rancitelli un alloggio Ater occupato abusivamente

A eseguire lo sgombero sono stati gli agenti della polizia municipale coordinati dal maggiore Adamo Agostinone

Un alloggio popolare dell'Ater occupato abusivamente è stato sgomberato ieri mattina, venerdì 26 aprile nel rione Rancitelli a Pescara.
A eseguire lo sgombero sono stati gli agenti della polizia municipale coordinati dal maggiore Adamo Agostinone.

Con il supporto della Questura è stato liberato un appartamento al numero civico 70 di via Lago di Capestrano.

All'interno della casa c'era un giovane di nazionalità italiana che dormiva su una brandina. Adesso, nel giro di poco tempo, questo alloggio dovrebbe essere consegnato a una delle famiglie in attesa in graduatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Meteo, le previsioni per Pescara e l'Abruzzo

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Torna il maltempo e arriva il Graupeln, le previsioni

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

  • Sequestrati 62 panettoni in un'industria dolciaria, titolare nei guai per tentata frode in commercio

Torna su
IlPescara è in caricamento