Sfollati via Lago di Borgiano: al via i contributi per gli affitti temporanei

Sono partire le procedure per la richiesta del Contributo Sistemazione Autonoma che permetterà alle famiglie sfollate dalle palazzine Ater inagibili di ottenere i rimborsi per gli affitti nelle sistemazioni temporanee

Buone notizie per gli sfollati delle case Ater di via Lago di Borgiano. Il Comune infatti ha ricevuto le schede AeDES relative alle palazzine in cui si certifica e notifica l'inagibilità delle strutture. In questo modo, ora i residenti potranno iniziare ad inviare le richieste del Contributo di Autonoma Sistemazione, un rimborso degli affitti negli appartamenti che andranno ad occupare in attesa di essere riassegnati ad altri alloggi popolari in modo definitivo.

Ad illustare i dettagli l'assessore e vicesindaco Blasioli: "In Giunta ieri sera abbiamo deliberato una variazione di bilancio per 200.000 euro, una cifra che va a coprire il fabbisogno fino alla fine di luglio, ma questo non significa che dal primo agosto saranno in strada, anzi, significa che tutte le cifre anticipate dal Comune sono coperte e soprattutto che stiamo lavorando perché tutti coloro che sono stati coinvolti possano avere una somma per pagare una casa in affitto in attesa di una nuova assegnazione. La possibilità di erogare il Cas deriva dal fatto che è stato riconosciuto un collegamento causale fra lo sciame sismico dell'autunno scorso e i danni subiti dalle palazzine sgomberate. E' un’opportunità importante e concreta. Noi vigileremo affinché i fondi servano all'uso per cui sono destinati e non ad altro. A seconda dell'estensione del nucleo familiare viene previsto un corrispettivo ritoccato in meglio in base alle singole problematicità delle persone che lo compongono (disabilità, salute e numerosità) e ora ci metteremo a disposizione per avviare al più presto le pratiche con chi vuole ricorrere a questo istituto."

La procedura

I residenti potranno scegliere se rimanere in albergo o prendere una casa in affitto: l'amministrazione comunale sta attivando una sezione dedicata sul sito del Comune dove scaricare i moduli ed avere tutte le informazioni. I moduli saranno ritirabili anche nella sede dell'URP. Per contatti: 085/ 4283604 – 4283869 Lorenzo Ballone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore Allegrino: “I nostri uffici stanno intanto procedendo alle assegnazioni medio tempore, nell'attesa di riassegnare in via definitiva le abitazioni a chi ne ha diritto ad oggi sono a disposizione 7 appartamenti ATER; ne sono stati assegnati 4 (2 a Pescara e 2 a Spoltore). Proseguiremo nei prossimi giorni e continueremo le assegnazioni a mano a mano che l'Ater ci fornirà altri alloggi che sta provvedendo a risistemare per finalità provvisorie. Le assegnazioni definitive avverranno con i criteri stabiliti dalla norma. In tutto questo è importante risottolineare il senso di maturità delle famiglie che si trovano in una condizione di preoccupazione e così come non sono stati lasciati soli nei primissimi momenti e giorni dell'emergenza, altrettanto non saranno lasciati sole adesso."

SFOLLATI: 100 ALLOGGI OCCUPATI DA ABUSIVI DA POTER UTILIZZARE SUBITO?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento