Scafa: estorsione ad un'anziana di 86 anni, arrestato 59enne

Un 59enne incensurato di Scafa è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di estorsione aggravata. Ha infatti chiesto 8.000 euro ad un'anziana signora minacciando di rubare la bara del figlio

Ha minacciato un'anziana signora di 86 anni di Scafa chiedendole 8.000 euro in contanti, altrimenti avrebbe rubato la bara contenente la salma del figlio.

Per questo, un 59enne di scafa incensurato, F.G, è finito in manette.

I carabinieri lo hanno rintracciato dopo che alla donna è arrivata una lettera in cui si chiedeva di lasciare il denaro nei pressi del cassonetto dei rifiuti ad un'orario convenuto.

Dopo aver riconosciuto la calligrafia dell'uomo, lo hanno aspettato e quando ha raccolto la busta contenente 200 euro in banconote e copie fotostatiche è stato fermato.

Ora si trova in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Forte grandinata a Pescara, numerosi danni e feriti: rotti anche i vetri del Comune [FOTO-VIDEO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Bombardamento di grandine a Pescara, quasi 20 feriti in ospedale [FOTO-VIDEO]

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento