Scafa: estorsione ad un'anziana di 86 anni, arrestato 59enne

Un 59enne incensurato di Scafa è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di estorsione aggravata. Ha infatti chiesto 8.000 euro ad un'anziana signora minacciando di rubare la bara del figlio

Ha minacciato un'anziana signora di 86 anni di Scafa chiedendole 8.000 euro in contanti, altrimenti avrebbe rubato la bara contenente la salma del figlio.

Per questo, un 59enne di scafa incensurato, F.G, è finito in manette.

I carabinieri lo hanno rintracciato dopo che alla donna è arrivata una lettera in cui si chiedeva di lasciare il denaro nei pressi del cassonetto dei rifiuti ad un'orario convenuto.

Dopo aver riconosciuto la calligrafia dell'uomo, lo hanno aspettato e quando ha raccolto la busta contenente 200 euro in banconote e copie fotostatiche è stato fermato.

Ora si trova in camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

  • Paura a San Valentino: uomo punto da un calabrone finisce in shock anafilattico

Torna su
IlPescara è in caricamento