Rapinano le Poste armati di coltello e pistola: arrestati due minorenni

Due minorenni, residenti a Montesilvano e Pescara, sono stati arrestati dai Carabinieri con l'accusa di rapina a mano armata. Avevano assalito, ieri mattina, le Poste lungo la Nazionale Adriatica Nord, facendosi consegnare 2.300 euro in contanti. Nel pomeriggio sono stati identificati e fermati dai militari

pa230015Due minorenni, uno dei quali è diventato maggiorenne proprio oggi, sono stati arrestati dai Carabinieri di Pescara con l'accusa di rapina a mano armata.

I due giovani, infatti, hanno assalito ieri mattina l'ufficio postale lungo la Nazionale Adriatica Nord di Pescara, ai confini con Montesilvano.

I baby rapinatori sono entrati in azione dopo essersi parzialmente travisati il viso con una bandana, un cappello e degli occhiali.

Una volta all'interno delle Poste, hanno minacciato i dipendenti con una pistola scacciacani priva del tappo rosso, ed un grosso coltello da cucina. Si sono fatti consegnare il denaro presente in una delle casse, circa 2.300 euro, per poi allontanarsi subito dopo.

Per uno dei due, incensurato di 16 anni, l'arresto ed il fermo è stato quasi immediato. I Carabinieri, infatti, erano stati allertati immediatamente da un testimone ed avevano raggiunto il luogo della rapina in pochi istanti. Grazie alle descrizioni fornite, hanno individuato lungo la strada il primo giovane, che è poi stato condotto in caserma ed interrogato. Il giovane ha fornito inizialmente alcune versioni confuse e contraddittorie, per poi ammettere tutto.

Subito dopo, si sono messi sulle tracce del secondo ragazzo, fermato nel tardo pomeriggio. Ritrovati anche i giubbini indossati dai due durante la rapina ed uno zaino, che conteneva il coltello, la pistola scacciacani priva di colpi e delle piccole dosi di stupefacenti.

Uno dei ragazzi è stato condotto presso il Centro di Prima Accoglienza per Minorenni de L'Aquila, l'altro è ai domiciliari presso la sua abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Pescara dà l'ultimo saluto alla storica edicolante del centro Mirella Mattioli

  • Rissa in via Verrotti a Montesilvano, intervengono forze dell'ordine e ambulanza

  • Giovane si lancia dal balcone per gioco e finisce in ospedale in gravi condizioni

Torna su
IlPescara è in caricamento