Raggira e deruba un'anziana in centro: arrestato

Un napoletano pregiudicato è stato arrestato ieri dai carabinieri dopo aver messo a segno una truffa ai danni di un'anziana residente in via Cadorna. Si era finto prima avvocato e poi carabiniere

Ha raggirato un'anziana sola in via Cadorna, rubandole oggetti in oro e due fedi nuziali. Per questo, Vincenzo Cario 54enne pregiudicato napoletano è stato arrestato ieri dai carabinieri a Pescara. L'uomo ieri pomeriggio si aggirava con una Toyota Yaris noleggiata a Napoli per le vie del centro.

I militari, dopo aver ricevuto una segnalazione, sono giunti nella via dove hanno notato un individuo uscire di fretta nascondendo qualcosa da un portone. Bloccato, è stato trovato in possesso di monili in oro, tra cui collane e due fedi nuziali. La vittima del raggiro era un'anziana residente nel palazzo, contattata poco prima da un complice dell'arrestato. Fingendosi prima avvocato e poi carabiniere, aveva chiesto alla donna un versamento in denaro come cauzione per liberare la figlia fermata per un grave incidente stradale.

FALSE ASSISTENTI SOCIALI RAGGIRANO ANZIANI

Le indagini sono tuttora in corso al fine di accertare l’eventuale coinvolgimento dell’arrestato in pregresse analoghe azioni delittuose commesse sul territorio provinciale. I carabinieri contrastano da tempo questo genere di reati, in continuo aumento anche nella nostra città.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • Ca ro gna di un napoletano!!

  • Che pezzente! !!!!!!

    • Pescara sta diventando anche terra di Camorra, abbiamo il coraggio di dirlo

  • napolecani,albanesi ,romeni,non se puo piu bastar...

    • Hai ragione peró il vero nemico è la politica che non costruisce le carceri e fa leggi decenti. Poi mi sembra che esistano anche %censored%i pescaresi

      • Infatti ritengo siano abbastanza i delinquenti autoctoni. Per quanto riguarda questo soggetto inqualificabile, spero che i carabinieri lo portino in un vicolo buio..........