Giovane disperso in montagna tra Caramanico e Sant'Eufemia, recuperato dai carabinieri forestali

A soccorrere e salvare il ragazzo in località Guado Sant'Antonio sono stati i carabinieri forestali di Tocco da Casauria

È stato l'improvviso arrivo della nebbia a far perdere l'orientamento ieri mattina, venerdì 16 agosto, a un giovane escursionista che stava percorrendo un sentiero montano impervio tra Caramanico Terme e Sant'Eufemia a Maiella.
A soccorrere e salvare il ragazzo in località Guado Sant'Antonio sono stati i carabinieri forestali di Tocco da Casauria

Il diperso, spaventato per essersi perso, ha contattato la sala operativa dei carabinieri di Popoli che immediatamente ha allertato la pattuglia dei carabinieri forestali di Tocco da Casauria.

I militari dell'Arma, grazie alla peculiare conoscenza del territorio, sono riusciti a raggiungere e recuperare il ragazzo, nel frattempo tranquillizzato telefonicamente, nel tardo pomeriggio. Il ragazzo è stato trovato in buone condizioni di salute e non è stato necessario l’intervento dei sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

Torna su
IlPescara è in caricamento