Giovane disperso in montagna tra Caramanico e Sant'Eufemia, recuperato dai carabinieri forestali

A soccorrere e salvare il ragazzo in località Guado Sant'Antonio sono stati i carabinieri forestali di Tocco da Casauria

È stato l'improvviso arrivo della nebbia a far perdere l'orientamento ieri mattina, venerdì 16 agosto, a un giovane escursionista che stava percorrendo un sentiero montano impervio tra Caramanico Terme e Sant'Eufemia a Maiella.
A soccorrere e salvare il ragazzo in località Guado Sant'Antonio sono stati i carabinieri forestali di Tocco da Casauria

Il diperso, spaventato per essersi perso, ha contattato la sala operativa dei carabinieri di Popoli che immediatamente ha allertato la pattuglia dei carabinieri forestali di Tocco da Casauria.

I militari dell'Arma, grazie alla peculiare conoscenza del territorio, sono riusciti a raggiungere e recuperare il ragazzo, nel frattempo tranquillizzato telefonicamente, nel tardo pomeriggio. Il ragazzo è stato trovato in buone condizioni di salute e non è stato necessario l’intervento dei sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO | A "Live - Non è la D'Urso" il ristorante delle sexy maggiorate pescaresi

  • Il Titanic di piazza Salotto finisce su Rai 2 insieme all'Iceberg di Lanciano, piovono critiche a "Detto Fatto" [VIDEO]

  • Scivolano sul ghiaccio, morti due escursionisti sulla Majella: gli aggiornamenti

  • Cordoglio e dolore per la tragica morte di Matteo Martellini - FOTO -

  • Ritrovato morto l'uomo disperso sulla Majella, era un carabiniere [FOTO]

  • Trovato morto il 37enne di Città Sant'Angelo scomparso sul Gran Sasso

Torna su
IlPescara è in caricamento