Processo Bussi Bis, il perito della difesa: "Nessun superamento dei limiti"

Secondo il perito della difesa degli imputati nel processo per la discarica di Bussi e l'avvelenamento delle acque, non ci sarebbero stati superamenti dei limiti consentiti dalla Legge

Nessun superamento dei limiti consentiti dalla Legge per i valori di sostanze tossiche e venelose nell'acqua. E' quanto afferma il perito della difesa degli imputati nel processo Bussi Bis e la discarica dei veleni, processo che vede imputati Giorgio D'Ambrosio, ex presidente dell'Ato, Bruno Catena, ex presidente dell'Aca, Bartolomeo Di Giovanni, direttore generale dell'Aca, Lorenzo Livello, direttore tecnico dell'Aca, Roberto Rongione, ex responsabile del servizio Sian della Asl di Pescara

Il 27 ottobre verrà ascoltato l'altro perito della difesa mentre poi la parola passerà ai tre periti incaricati dalla Procura.

Il perito ha contestato non solo il superamento dei limiti di legge dei valori delle sostanze, ma anche i risultati stessi dei laboratori di analisi privati che hanno effettuato gli esami, parlando di discordanze sui risultati Arta e sulla metodologia utilizzata per le analisi.

Secondo gli avvocati delle parti civile, sia i dati dell'Istituto Superiore di Sanità che quelli riguardanti i pozzi e non i punti di distribuzione configurerebbero un'altra verità.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Economia

      Multe a raffica ai semafori: dopo le polemiche il Comune non lascia, ma raddoppia

    • Cronaca

      Torna l'incubo knockout game: giovane ferito a Piazza Unione da uno sconosciuto

    • Cronaca

      Sporcizia diffusa, irregolarità e carenze igieniche: due ristoranti etnici chiusi dai Nas

    • Cronaca

      Picchia la fidanzata 18enne per gelosia: nei guai giovane pregiudicato pescarese

    I più letti della settimana

    • Tragedia a Spoltore: 79enne trovata morta in casa

    • Sfrecciano con l'auto a forte velocità, la polizia li ferma e trova 21 chili di marijuana

    • Cade dal tetto e fa un volo di quattro metri: è grave

    • Incidente sulla circonvallazione a San Slivestro: ferito l'avvocato Marino

    • Picchia la fidanzata 18enne per gelosia: nei guai giovane pregiudicato pescarese

    • Sventato furto in casa a Pianella: è caccia all’uomo nelle campagne circostanti

    Torna su
    IlPescara è in caricamento