Processo Bussi Bis, il 22 dicembre la sentenza

Sarà pronunciata molto probabilmente il prossimo 22 dicembre la sentenza relativa alla discarica di Bussi riguardante l'avvelenamento delle acque. Il Pm ha chiesto la derubricazione del reato da doloso a colposo

E' attesa per il 22 dicembre prossimo la sentenza relativa al processo "Bussi Bis" riguardante il presunto avvelenamento delle acque a causa della presenza della discarica di rifiuti tossici.

Il Pm Mantini intanto ha chiesto per i cinque imputati la derubricazione, in caso di colpevolezza, del reato da doloso a colposo, che farebbe di conseguenza scattare la prescrizione.

Gli imputati sono Giorgio D'Ambrosio, Bruno Catena, Bartolomeo Di Giovanni, Lorenzo Livello e Roberto Rongione. L'accusa per loro è di avvelenamento delle acque.

Oggi c'è stata la requisitoria della Procura seguita dalle prime arringhe degli avvocati della difesa.

Le parti civili invece ammesse al processo hanno richiesto agli imputati un risarcimento totale pari a 23,5 milioni di euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pescara, inseguimento e speronamento fra ladri e forze dell'ordine: 2 arresti

  • Cronaca

    Senza ascensore da un anno, protestano i residenti di via Rio Sparto

  • WeekEnd

    Weekend a Pescara: gli eventi di venerdì 20, sabato 21 e domenica 22 aprile

  • Cronaca

    Pescara, farmaci illegali per sbiancare la pelle: maxi sequestro e denunce

I più letti della settimana

  • Castiglione a Casauria: morso da una vipera mentre raccoglie asparagi

  • Pescara, ragazza morta per overdose: arrestato pusher pregiudicato

  • Guerino, parla lo storico maitre: "Tanta nostalgia per il ristorante dei vip dal palato fine"

  • "La mia auto è stata colpita con un sasso sul parabrezza", scoppia il caso in galleria

  • Abbateggio: si nasconde sotto il letto della ex con un coltello, arrestato

  • Pescara, inseguimento e speronamento fra ladri e forze dell'ordine: 2 arresti

Torna su
IlPescara è in caricamento