Polizia Ferroviaria, i numeri dell'operazione "Rail safe day" nelle stazioni abruzzesi

Il personale della Polizia Ferroviaria di Marche, Abruzzo ed Umbria è stato impegnato ieri in un'attività straordinaria di controllo delle stazioni e dei binari in tutta la regione

Attività straordinaria di controllo per il personale della Polizia Ferroviaria del Compartimento Marche, Abruzzo ed Umbria nella giornata di ieri 6 febbraio, per l'operazione "Rail Safe Day". L'obiettivo è quello di intensificare i controlli sui binari e negli scali ferroviaria dove non vi è un presidio fisso di Polizia Ferroviaria, al fine di evitare comportamenti impropri volontari o involontari che possano costituire potenziale pericolo per i treni e per i passeggeri.

Le statistiche infatti segnalano ancora investimenti mortali, attraversamenti dei binari non autorizzati, persone sulla sede ferroviaria o comunque oltre la linea gialla, salita e discesa di passeggeri da convogli in movimento.

Novantuno gli agenti impiegati nella regione, con 41 persone identificate nella sola provincia di Pescara e controllato 6 stazioni ferroviarie.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Montesilvano

    "Siamo tutti Tequila", la manifestazione di protesta a Montesilvano [FOTO-VIDEO]

  • Cronaca

    Incendio sulla Circonvallazione a Pescara, vigili del fuoco in azione

  • Cronaca

    Blitz delle forze dell'ordine a Rancitelli [FOTO]

  • Cronaca

    Inchiesta PescaraPorto, la Procura chiede il processo per l'ex governatore D'Alfonso

I più letti della settimana

  • Elezioni Abruzzo 2019, i risultati dei candidati consiglieri

  • Morto suicida il titolare dello stabilimento Plinius, si è lanciato dall'11esimo piano

  • [VIDEO ] Pescara, troupe Rai minacciata ed aggredita a Rancitelli

  • Elezioni Abruzzo 2019, i nomi dei 31 consiglieri regionali eletti

  • Elezioni regionali 2019, risultati e spoglio delle schede in diretta

  • Aggressione troupe Rai a Pescara: un pugno a Piervincenzi, in ospedale i colleghi

Torna su
IlPescara è in caricamento