Pineta Dannunziana, Cuzzi (PD): "Bagni in condizioni pietose"

Il consigliere di circoscrizione Portanuova Cuzzi (PD) denuncia nuovamente lo stato di degrado dei bagni pubblici della Pineta Dannunziana, chiusi ormai da diversi anni

"La Riserva Dannunziana è priva di servizi igenici pubblici adeguati, quelli realizzati sono chiusi ormai da diversi anni senza precisa motivazione  e i momentanei (si fa per dire) bagni chimici sono in condizioni pietose, a causa della mancata manutenzione e pulizia,  tanto da risultare inutilizzabili .

Una situazione assurda fuori dalla decenza che impedisce la fruibilità del Parco e la vivibilità dello stesso.

Tanto più che la struttura che doveva ospitare i bagni è integra e accessoriata basterebbe solamente rimetterla in funzione attraverso la necessaria manutenzione; ma come spesso accade a pescara il provvisorio, bagni chimici, è divenuto definitivo. Basterebbe davvero un piccolo investimento per ridare dei servizi igenici pubblici adeguati ad una riserva che dovrebbe rappresentare il fiore all'occhiello della nostra città; renderla vivibile, pulita e con dei servizi adeguati; oggi sono tantissime le lamentele dei frequentatori del parco a partire da genitori e nonni  che accompagnano i loro piccoli a giocare fino a coloro che frequentano il parco per ragioni sportive o di svago.

Chiediamo che Pescara si adegui agli standard delle città   Europee dove da tempo  i parchi e le riserve hanno servizi adeguati,  sono  attrezzati, ospitali e vivibili e dove i servizi igenici sono modernissimi e decorosi,fruibili anche da persone diversamente abili, automatizzati e autopulenti spesso si paga un piccolo obolo per utilizzarli ma con la certezza di avere pulizia e igene.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tal senso segnaleremo immediatamente la situazione alle autorità competenti , inoltre chiederemo attraverso una mozione l'adeguamento e la riapertura dei bagni presso la riserva Dannunziana e richiederemo la predisposizione dei servizi igenici anche all'interno del parco della Caserma di Cocco dove è stato costruito un campo da basket una area per lo sgambettamento cani ma nessuno ha pensato ai servizi igenici."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento