Pescara: stalking e minacce alla figlia 14enne della ex, arrestato

Un 53enne pescarese è stato arrestato in flagranza di reato dopo aver minacciato pesantemente la figlia 14enne dell'ex convivente. Da tempo l'uomo perseguitava sia la ragazzina che la madre

Perseguitava e minacciava non solo la sua ex compagna, ma anche la figlia 14enne. Fino all'episodio avvenuto ieri mattina, quando la Polizia grazie anche all'intervento di un finanziere fuori servizio lo ha arrestato in flagranza di reato. In manette è finito un 53enne della provincia di Pescara, accusato di stalking a minore.

STALKING ALLA FAMIGLIA: ARRESTATO

L'uomo era salito sull'autobus lungo la riviera nord dove si trovava la 14enne figlia della sua ex compagna, mnacciandola pesantemente ed aggredendola cercando di farla scendere dal mezzo.L'autista era riuscito ad impedire che la ragazzina venisse trascinata fuori dal mezzo, ed il finanziere accortosi di quanto accaduto lo ha rincorso e bloccato in attesa dell'arrivo degli agenti di Polizia.

Perquisito, aveva con sè un coltello con lama di 10 cm e a suo carico c'era già un divieto di avvicinamento alla madre della minore, sulla quale da tempo si erano riversati rabbia ed atti persecutori. Ora si trova ai domiciliari, in attesa del processo per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, paura in centro: allarme bomba nucleare alla stazione

  • Scontro tra auto e moto a Silvi, morta una donna di Città Sant'Angelo

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Jova Beach Party a Montesilvano, il Sib Abruzzo: "Evento da incorniciare per la storia dell'Abruzzo"

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Scontro tra Suv e moto, incidente mortale sulla Nazionale Adriatica

Torna su
IlPescara è in caricamento