Pescara, rissa fra ubriachi lungo viale Bovio

Momenti di tensione sabato sera lungo viale Bovio, all'altezza dell incrocio con viale Muzii, dove un cittadino albanese ed un senegalese, entrambi in stato d'ebrezza, si sono colpiti a calci e pugni

Una violenta colluttazione iniziata per futili motivi, probabilmente per un apprezzamento nei confronti di una ragazza. Momenti di tensione sabato sera in pieno centro a Pescara, lungo viale Bovio all'altezza dell'incrocio con viale Muzii dove un cittadino albanese ed un senegalese si sono picchiati con calci e pugni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quanto pare, l'albanese era in compagnia di una ragazza italiana quando il senegalese che passava lungo la strada avrebbe provocato, forse con un apprezzamento di troppo, l'ira dell'albanese. Da qui la discussione che è degenerata nella colluttazione con calci e pugni. Entrambi, come accertato dalla Polizia arrivata sul posto con delle pattuglie della Squadra Volante, erano in stato d'ebrezza. Alcuni presenti si sono messi in mezzo nel tentativo di dividerli. Nessuno ha riportato ferite con prognosi superiore ai 20 giorni e dunque non sono scattate le denunce d'ufficio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Paura sul ponte Flaiano, giovane minaccia di lanciarsi nel vuoto

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

Torna su
IlPescara è in caricamento