Pescara, pane fresco trasportato in condizioni igieniche precarie: multe salate e sequestro

La polizia stradale di Pescara ha sanzionato durante un controllo una persona che circolava con un furgone adibito al trasporto di alimenti senza rispettare le norme igienico sanitarie

Multe per migliaia di euro ed il sequestro di circa 30 kg di pane da parte della polizia stradale di Pescara che è intervenuta a seguito di un controllo avvenuto lungo le strade del Pescarese per il rispetto delle norme del codice della strada. Gli agenti, coordinati dal vice ispettore Pento e diretti dal vice questore dottor Primi, hanno fermato un veicolo che trasportava alimenti.

Nello specifico, il furgone trasportava del pane senza rispettare le norme igienico sanitarie imposte dalla legge e senza aver comunicato alla Asl il trasporto di tale merce con quel veicolo, che non era mantenuto pulito per evitare contaminazioni esterne degli alimenti.
Sono scattate multe dai 1.500 ai 9.000 euro per la mancata comunicazione e multe dai 500 ai 3.000 euro per la scarsa igiene del veicolo. Il pane è stato sequestrato e distrutto, e proveniva da un lavoratori della zona nord della provincia di Pescara, ed era diretto a diversi punti vendita. L'intervento è avvenuto anche con la collaborazione del personale del Nas di Pescara.pane2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere morto suicida in ufficio, ecco chi era la vittima

  • Lite tra famiglie per il pranzo all'Ikea, ferita bambina di 11 anni: tra i contendenti un pescarese

  • Incidente mortale autostrada A14, tratto chiuso verso Pescara

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Trovato morto Antonio Capuozzo, ex portiere del Pescara Calcio a 5

  • Tragedia a Penne, uomo colto da infarto muore in un bar

Torna su
IlPescara è in caricamento