Pescara, falso allarme bomba alle Poste Centrali

Falso allarme bomba questa mattina alle Poste Centrali di Corso Vittorio Emanuele a Pescara. Una telefonata anonima è arrivata verso le 9 in Questura

Falso allarme bomba questa mattina alle Poste Centrali di Corso Vittorio Emanuele a Pescara.

Una telefonata anonima arrivata in Questura infatti segnalava un ordigno all'interno della struttura, immediatamente evacuata dagli agenti e dagli artificieri intervenuti sul posto. Anche l'area attorno è stata transennata. Sul posto anche gli agenti della Polizia Postale, che ha sede proprio di fianco alle Poste.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le verifiche effettuate successivamente hanno dimostrato l'assenza di qualsiasi ordigno. L'attività degli uffici poi è ripresa regolarmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

Torna su
IlPescara è in caricamento