Pescara, estorsione e minacce ad un commerciante: due arresti

Due giovani pregiudicati pescaresi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione in concorso e detenzione di armi da guerra. I due, hanno minacciato un commerciante tentando di estorcergli denaro

Due pregiudicati pescaresi di 21 e 22 anni, BELLOTTI WILLIAMS, 21enne pregiudicato ed ORSINI KEVIN, sono stati arrestati dai carabinieri di Pescara con l'accusa di tentata estorsione e detenzione di armi da guerra.

La coppia di malfattori, infatti, ha minacciato un commerciante tentando di estorcergli denaro. I due hanno anche utilizzato una bomba molotv per intimidire l'uomo e costringerlo a pagare.

Ulteriori dettagli saranno forniti più tardi in conferenza stampa.

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

  • Pescara, sequestrata casa a luci rosse nel cuore di Porta Nuova - FOTO -

  • Maltempo, tromba marina davanti alla costa di Pescara [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento