Pescara, estorsione e minacce ad un commerciante: due arresti

Due giovani pregiudicati pescaresi sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione in concorso e detenzione di armi da guerra. I due, hanno minacciato un commerciante tentando di estorcergli denaro

Due pregiudicati pescaresi di 21 e 22 anni, BELLOTTI WILLIAMS, 21enne pregiudicato ed ORSINI KEVIN, sono stati arrestati dai carabinieri di Pescara con l'accusa di tentata estorsione e detenzione di armi da guerra.

La coppia di malfattori, infatti, ha minacciato un commerciante tentando di estorcergli denaro. I due hanno anche utilizzato una bomba molotv per intimidire l'uomo e costringerlo a pagare.

Ulteriori dettagli saranno forniti più tardi in conferenza stampa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Montesilvano, giovane donna stroncata da infarto a soli 34 anni

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Funerali Astrid Petrella a Montesilvano, in centinaia per l'addio alla giovane donna e mamma

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Blitz delle forze dell'ordine in contrada Giardino a Montesilvano Colle [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento