Pescara, gioco fra amici rischia di trasformarsi in tragedia: indagano i carabinieri

Momenti di panico ieri in uno stabilimento della riviera nord dove un giovane, dopo aver rotto una bottiglia di vetro, si è avventato verso una coppia tentando di colpire la donna

Momenti di panico e tensione ieri lungo la spiaggia di uno stabilimento della riviera nord. Come riferiscono testimoni oculari, improvvisamente un giovane ha rotto una bottiglia di vetro e si è diretto verso l'acqua con l'intenzione di colpire una coppietta, in particolare la donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane non è riuscito nel folle intento solo a causa dell'acqua alta, ed è stato subito bloccato dal titolare dello stabilimento che lo ha portato a riva. Qui, sempre secondo i testimoni, prima dell'arrivo dei carabinieri alcuni bagnanti avrebbero tentato di aggredirlo. I militari della compagnia di Pescara indagano sull'accaduto, ed hanno riferito che alla base dell'episodio ci sarebbe stato uno scherzo fra amici che poi si è trasformato in un'aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento