Pescara: 47enne inizia lo sciopero della fame per non aver ricevuto lo stipendio

Un 47enne romeno, con due bambine ed una moglie a carico, ha iniziato lo sciopero della fame davanti a Piazza italia, a Pescara, per protestare contro la mancata ricezione degli stipendi da parte di una ditta

Un 47enne romeno, con due bambine ed una moglie a carico, ha iniziato lo sciopero della fame davanti a Piazza italia, a Pescara, per protestare contro la mancata ricezione degli stipendi da parte di una ditta metalmeccanica.

L'uomo accusa la Direzione Territoriale del Lavoro di non essersi impegnata per obbligare la ditta a pagarlo. L'uomo era stato assunto.

Davanti al petto ha appeso un cartello con la scritta: "Non sono povero, non ho fame". L'uomo staziona fra il Palazzo della Prefettura e quello della Provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO | A "Live - Non è la D'Urso" il ristorante delle sexy maggiorate pescaresi

  • Il Titanic di piazza Salotto finisce su Rai 2 insieme all'Iceberg di Lanciano, piovono critiche a "Detto Fatto" [VIDEO]

  • Ritrovato morto l'uomo disperso sulla Majella, era un carabiniere [FOTO]

  • Una cupola in piazza Salotto: arriva il Dome theatre - Fantabosco per le festività natalizie - FOTO -

  • Ai domiciliari a Pescara, boss mafioso barese trasforma la sua abitazione in un covo criminale: arrestato - VIDEO -

  • Incidente sull'autostrada A14, tratto chiuso: 2 camion e 7 auto coinvolte

Torna su
IlPescara è in caricamento