Pescara, 32 mila euro di fondi per i morosi incolpevoli: aperto il bando

L'amministrazione comunale, con l'assessore Diodati, ha fatto sapere che sono a disposizione circa 32 mila euro di fondi per i "morosi incolpevoli" ovvero coloro che hanno avuto ordinanze di sfratto per motivi giustificabili

E' stato aperto il bando per l'assegnazione di fondi pari a circa 32 mila euro per i "morosi incolpevoli", ovvero tutti coloro che hanno avuto provvedimenti di sfratto e segnalazioni di morosità per motivi giustificabili.
Lo ha fatto sapere l'amministrazione comunale, con l'assessore Diodati.

Con la presente si comunica che, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con Decreto n. 202 del 14.05.2014 ha provveduto a conferire alle Regioni, risorse a valere sul “Fondo destinato ad inquilini morosi incolpevoli”. Il contributo massimo per ogni cittadino è pari a 4.500 euro. Possono beneficiare del contributo tutti coloro che possiedono uno dei seguenti requisiti:
 -           Perdita del lavoro per licenziamento;
-           Accordi aziendali o sindacali con consistente riduzione dell’orario di lavoro;
-           Cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale;
-           Mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici;
-           Cessazione di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente;
-           Malattia grave, infortunio di un componente del nucleo familiare che abbia comportato una consistente riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo oppure la necessità dell’impiego di una parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali.

Inoltre, occorre che gli inquilini abbiano firmato un nuovo contratto di locazione a canone concordato, non abbiano disponibilità economica per versare un deposito cauzionale e che abbiano il proprietario di casa disponibile a sospendere l'esecuzione dello sfratto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bando scade il 20 novembre ed è disponibile presso il sito del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento