Penne, arriva un milione per i moduli destinati agli studenti del Marconi

Una buona notizia arriva dal presidente della Regione D'Alfonso: i 400 studenti dell'Istituto Marconi di Penne rimasti senza sede dopo il terremoto del 18 gennaio scorso avranno presto i primi moduli adibiti ad aule

Gli studenti dell'istituto tecnico commerciale e per geometri "Marconi" di Penne presto avranno a disposizione i primi moduli adibiti ad aule. Lo ha fatto sapere il Presidente D'Alfonso, annunciando lo stanziamento di 1,1 milioni di euro. Gli studenti pennesi erano rimasti senza una sede a seguito degli eventi sismici del 18 gennaio, quando la sede fu dichiarata inagibile. Nell'edificio di corso Martiri Pennesi, si era verificato addirittura il crollo del tetto.

SISMA, SGOMBERATO IL "MARIO GIARDINI" DI PENNE

D'Alfonso ha dichiarato: “Saranno gli stessi studenti del corso geometri a redigere, poi, il progetto delle nuove costruzioni – ha concluso il Governatore -, una forma di collaborazione attiva, mentre il Comune di Penne si è impegnato a fornire l’area sulla quale verranno realizzate le strutture scolastiche provvisorie. Tutto questo in attesa di riparare la sede centrale di corso Martiri Pennesi, conosciuta meglio come palazzo De Sterlich, al fine di evitare lo spopolamento demografico dell’istituto scolastico”. Sarà stipulata una convenzione tra Comune e Regione, infine, per la realizzazione delle strutture scolastiche provvisorie nella quale sarà individuato il soggetto attuatore dell’appalto”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento