Traffico di droga tra Balcani e Abruzzo, 25 arresti: coinvolta anche a Pescara

Le misure rientrano nell'ambito di un'importante operazione antidroga della polizia denomica "Rubino" e coordinata dalla Dda (direzione distrettuale antimafia) dell'Aquila

Sono in totale 25 le persone destinatarie di provvedimenti di misura cautelare in carcere e perquisizioni che stanno eseguendo dalla prime ore di questa mattina, martedì 16 aprile, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Chieti.
Le misure rientrano nell'ambito di un'importante operazione antidroga della polizia denomica "Rubino" e coordinata dalla Dda (direzione distrettuale antimafia) dell'Aquila. 

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere e le perquisizioni a carico di indagati sono in corso nelle seguenti province: Chieti, Pescara, Teramo, L'Aquila, Varese, Milano e Roma.

L'attività odierna è il risultato di un'indagine durata circa due anni che ha permesso di smantellare un agguerrito sodalizio criminale, nella magggior parte di origine balcanica, operante in Abruzzo e dedito a un vasto traffico di sostanze stupefacenti.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • La scienza spiega perché le zanzare pungono soprattutto alcune persone

  • Pericolo zecche: come riconoscerle e difendersi

  • Pizza in teglia a Pescara: i locali suggeriti dal Gambero Rosso

I più letti della settimana

  • L'autopsia non chiarisce le cause del decesso di Tiziano Paolucci, morto in strada dopo una lite

  • Maltempo, tromba marina davanti alla costa di Pescara [FOTO]

  • Annullato il concerto di Jovanotti a Vasto, la proposta del centrosinistra: "Il Jova Beach Party a Pescara"

  • Aeroporto, tre nuovi voli da Pescara per raggiungere le crociere di Costa: ecco quali

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, il Comune assume personale: al via il bando

Torna su
IlPescara è in caricamento