Nuova operazione antiprostituzione, multate 8 ragazze

8 ragazze di età compresa tra i 19 e i 25 anni, rumene, sono finite nella rete del Nucleo speciale antiprostituzione della polizia municipale, che le ha fermate ieri intorno alle 19

Otto ragazze di età compresa tra i 19 e i 25 anni, tutte di nazionalità rumena, sono finite nella rete del Nucleo speciale antiprostituzione della polizia municipale di Pescara, che le ha fermate ieri intorno alle 19 mentre, con abiti succinti, tentavano inequivocabilmente di adescare potenziali clienti. Le peripatetiche sono state caricate sull’auto di servizio e trattenute presso il Comando sino all’una di notte per le operazioni di identificazione.

Cinque di loro sono prive di residenza a Pescara, due invece sono residenti a Francavilla al Mare e una a Montesilvano. Sono state tutte multate e rilasciate. Gli agenti hanno operato nelle vie attorno alla Riserva naturale dannunziana. Il sindaco Luigi Albore Mascia, ufficializzando l’esito dell'operazione, ha dichiarato:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’operazione, come ho già ribadito in precedenza, ha un effetto soprattutto di deterrenza nei confronti di chi tenta di esercitare il meretricio e anche dei clienti che, dinanzi alle auto della Municipale, con il lampeggiante acceso, non provano neanche a fermarsi, ma proseguono il proprio cammino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento