Prostituzione a Pescara, la polizia ferma 14 romene

Le donne, di età compresa tra i 34 e i 18 anni, sono quasi tutte prive di residenza in città. Sono state fermate nelle vie tutt'attorno alla pineta dannunziana e in pieno centro

Nuova offensiva della Polizia municipale di Pescara contro il fenomeno della prostituzione: 14 romene sono state caricate sull’auto di servizio dei vigili urbani e trattenute presso il Comando della Polizia municipale sino all’una di notte per le operazioni di identificazione.

Come sempre le donne, di età compresa tra i 34 e i 18 anni, sono quasi tutte prive di residenza a Pescara, e tutte sono state multate e rilasciate, con l'obiettivo di impedire loro di lavorare per l’intera nottata.

Per due di esse è scattata la denuncia in Procura per inottemperanza del foglio di via obbligatorio da Pescara per un anno firmato dal questore Passamonti, mentre una terza, destinataria di foglio di divieto di reingresso nel territorio nazionale sino al 2015, verrà denunciata in Procura ed è stata invitata a lasciare immediatamente il territorio italiano.

Le peripatetiche sono state fermate nelle vie tutt’attorno alla pineta dannunziana e in pieno centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento