No tav: a Pescara manifestazione davanti alla Stazione

SEL, Rifondazione Comunista, Legambiente e il Movimento a Cinque Stelle parteciperanno oggi pomeriggio, alle ore 17,30, davanti alla Stazione Centrale, alla manifestazione per la Val di Susa

Alle 17,30 di oggi, 2 marzo 2012, davanti alla stazione centrale di Pescara si terrà una manifestazione riguardante il caso No Tav e la Val di Susa.

Alla manifestazione hanno aderito fra gli altri Sinistra Ecologia e Libertà, Legambiente, Rifondazione Comunista, il Movimento a Cinque Stelle, il Wwf e la CGIL.

"Siamo tutti no tav" vuole sensibilizzare anche la popolazione pescarese ed abruzzese al tema della costruzione dell'Alta Velocità in Val di Susa, protestando contro la militarizzazione del territorio e soprattutto per dare un forte senso di vicinanza a Luca Abbà, attivista No Tav caduto da un traliccio ed ancora ricoverato in ospedale in gravi condizioni.

"Chi si oppone alla TAV sta difendendo la democrazia reale, il diritto dei cittadini a non vedersi espropriato il diritto di dire la propria su scelte strategiche che li riguardano.
Senza la lotta dei valsusini in Italia non si sarebbe mai aperto un dibattito pubblico su un’opera che ha costi giganteschi per la collettività nazionale.
La Val di Susa lotta anche per noi
." si legge nel comunicato congiunto dei movimenti e partiti che hanno deciso di aderire all'iniziativa.

E' previsto un corteo fiaccolata per le vie del centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Aeroporto d'Abruzzo diventa hub nazionale: sì all'allungamento della pista

  • Montesilvano, donna colpita alla testa da una pietra: la ricostruzione dei fatti

  • Incidente frontale nel Pescarese, ferita gravemente una ragazza

  • Francesco Totti a Pescara, la Rete impazzisce per il Capitano [FOTO]

  • Sequestrati 10 mila litri di gasolio, 3 persone nei guai per contrabbando di carburante

  • Pescara, Spaccio di droga al "Ferro di Cavallo": arrestate dieci persone

Torna su
IlPescara è in caricamento