La neve saluta Pescara e il Comune chiude il COC

L'emergenza maltempo è finita. Del Vecchio: "Grazie a operatori e cittadini che ci hanno aiutato, chiediamo scusa a quanti per via delle varie difficoltà non abbiamo potuto rispondere nei tempi sperati"

L'emergenza maltempo in città è finita: “Oggi alle ore 13 abbiamo chiuso il COC - Centro Operativo Comunale - che in questi giorni ha gestito l’avversità atmosferica che Pescara e l’Abruzzo hanno vissuto come mezza Italia”. Ne dà notizia il vice sindaco e assessore alla Protezione Civile Enzo Del Vecchio, che ha voluto "chiedere scusa a quei cittadini che hanno atteso più di altri per avere piena libertà di movimento".

SQUADRE COMUNALI AL LAVORO GIORNO E NOTTE CONTRO IL RISCHIO GHIACCIO

"Non abbiamo mai tralasciato le situazioni di massima emergenza - ha garantito Del Vecchio - e a tale proposito voglio anche ringraziare i tanti cittadini e volontari che si sono prodigati per rendere, in questi frangenti, meno problematica la vita e la via della nostra comunità". L'assessore comunale alla Protezione Civile ha poi annunciato che "presto daremo tutte le cifre in nome di conoscenza e trasparenza di tutte le operazioni svolte".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Cronaca

    Parcheggi estivi sulla Strada Parco: Pescarabici dice no

  • Cronaca

    Pescarese di 108 anni ritrova un titolo di credito del 1948: adesso vale 32.500 euro

  • Cronaca

    Cantieri a Pescara: lunedì 28 maggio nuova chiusura per la riviera nord

I più letti della settimana

  • Il mistero di Marina Angrilli, moglie di Filippone: incidente, omicidio o suicidio?

  • Morte Marina Angrilli, il racconto di un testimone: "Ecco cosa ho visto"

  • Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Pescara: donna precipita dal quarto piano in via Rio Sparto

  • Fausto Filippone, il mediatore: "15 mesi fa qualcosa l'aveva stravolto"

  • Il Da Vinci ricorda Marina Angrilli: "Vittima di insensata sete di potere e controllo"

Torna su
IlPescara è in caricamento