Neve, blackout e tragedia a Rigopiano: raffica di esposti dagli ambientalisti abruzzesi

Gli ambientalisti del Forum H20 abruzzese annunciano una raffica di esposti alle procure abruzzesi e nazionali in merito ai disservizi ed alle gravi problematiche riscontrate durante l'emergenza maltempo

Una raffica di esposti e soprattutto un appello alla popolazione a partecipare agli incontri pubblici per unire le forze e chiedere conto ai responsabili delle gravi problematiche, comprese le tragedie, avvenute durante l'emergenza maltempo. Il Forum H20 degli ambientalisti abruzzesi annuncia battaglia ed ha descritto i prossimi passi che verranno compiuti per ottenere non solo giustizia per quanto accaduto a Rigopiano ed in altre fatali circostanze in Abruzzo, ma anche risarcimenti e responsabilià per i blackout di diversi giorni registrati in tantissimi comuni.

"Per il Forum H2O quello che è accaduto segna uno spartiacque nella storia della regione e forse per alcune vicende, anche per l'intero paese. Erano decenni, forse dal 1980 in Irpinia, che sul campo non si vedeva una tale irresponsabilità e una totale disorganizzazione, con la liquefazione dello scheletro dello Stato in un'area così vasta. Di fatto hanno operato tanti singoli, quasi sempre con abnegazione e spirito di servizio che a volte hanno sconfinato nell'eroismo a cui va il nostro rispetto e ammirazione, ma in un quadro di totale impreparazione a gestire un fenomeno largamente previsto" hanno dichiarato gli ambientalisti, che attaccano anche il presidente D'Alfonso per la gestione dell'emergenza, considerata approssimata e soprattutto palesemente al di sotto delle necessità della popolazione abruzzese.

BLACKOUT E NEVE, INCUBO ANCHE NEL PESCARESE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per realizzare tutte queste attività in forma partecipata una prima assemblea aperta a tutti è in programma il prossimo 4 febbraio a Pescara alle ore 17 presso la Libreria Primo Moroni" ha annunciato il Forum chiedendo alla cittadinanza di partecipare numerosa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento