Multata dai vigili li insulta e minaccia: condannata a 7 mesi un'automobilista pescarese

Ha insultato e minacciato i due agenti della Polizia Municipale che, durante un controllo, l'hanno sanzionata in quanto circolava con l'assicurazione scaduta. Il giudice l'ha condatta a 7 mesi di carcere

E' stata fermata nel 2013 a bordo della sua auto con l'assicuazione scaduta e quando i vigili l'hanno informata delle conseguenze che avrebbe avuto ovvero una multa fino a 3 mila euro ed il sequestro del veicolo, ha perso la testa. Protagonista della vicenda un'automobilista pescarese condannata dal giudice a 7 mesi di reclusione ed 800 euro di multa. La pena detentiva è stata sospesa.

La signora ha insultato pesantemente i vigili urbani arrivando addirittura a minacciarli di morte. Per questo, gli agenti si sono rivolti all'avvocato pescarese Cipollone che ha portato avanti la causa conclusasi con la vittoria per la parte lesa. Secondo il giudice, la donna va condannata in quanto gli insulti erano rivolti ai vigili urbani in quanto pubblici ufficiali e dunque aggravando la sua posizione diffamatoria.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare il riso fa dimagrire?

  • Bollo auto: scadenze ed esenzioni

  • Pescara, topo appare all'improvviso in via Milano [FOTO]

  • Quali piante grasse avere in casa e quali sono i loro benefici?

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sull'autostrada A14, morto un uomo: c'è anche un ferito

  • Incendio in corso Umberto I, paura in pieno centro a Pescara [FOTO-VIDEO]

  • Paura a Pescara, bambino di 5 anni si perde in spiaggia

  • Si sente male mentre è in macchina e chiede aiuto, uomo morto in strada

  • Picchia il figlio di pochi anni davanti ai bagnanti, il racconto di un testimone

  • Demolito l'edificio della Conbipel a Porta Nuova, nuova costruzione al suo posto [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento