Mostra le parti intime su un treno ed aggredisce la Polizia: arrestato a Pescara

Un cittadino greco di 51 anni, Georgios Kremidas, è stato arrestato ieri mattina dalla Polfer di Pescara con l'accusa resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. L'uomo mostrava parti intime ai passeggeri di un treno, e quando è stato bloccato ha aggredito gli agenti, ferendone uno al collo

Un cittadino greco di 51 anni, Georgios Krenidas, è stato arrestato ieri mattina dalla Polfer di Pescara, con l'accusa di violenze e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L'uomo è stato intercettato in stazione dagli agenti, in quanto mostrava parti intime ai passeggeri di un treno partito da Bari e diretto a Venezia.

Il greco, sprovvisto di biglietto, si è scagliato contro il agenti ed il Capotreno.

Quando è arrivato negli uffici della Polizia, ha poi aggredito anche un altro agente, causandogli lesioni al collo guaribili in 15 giorni. A quel punto è stato arrestato e condotto presso il carcere di San Donato.

Aveva precedenti per percosse ed interruzione di servizio pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento