Montesilvano, usura e estorsione: due arresti

Due persone, di Città Sant'Angelo e Montesilvano, sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di estorsione ed usura. Hanno prestato denaro ad un artigiano chiedendo interessi altissimi

Due persone, di Città Sant'Angelo e Montesilvano, sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di estorsione ed usura.

I due, C.D.G 38 anni e A.F. di Montesilvano, hanno prestato del denaro ad un artigiano un anno fa, circa 20 mila euro. Poi però hanno chiesto oltre alla somma daa anche interessi mensili del 20% e cento euro di penale al giorno in caso di ritardo nella consegna del denaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima avrebbe versato circa 65 mila euro, ma poi si è rivolto ai carabinieri per chiedere aiuto. I militari hanno assistito a distanza alla consegna dell'ennesima rata, ed hanno fermato i due. Uno di loro aveva 4.500 euro e cinque confezioni di anabolizzanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Donna aggredita e scaraventata a terra a Porta Nuova [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento