Montesilvano, usura e estorsione: due arresti

Due persone, di Città Sant'Angelo e Montesilvano, sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di estorsione ed usura. Hanno prestato denaro ad un artigiano chiedendo interessi altissimi

Due persone, di Città Sant'Angelo e Montesilvano, sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di estorsione ed usura.

I due, C.D.G 38 anni e A.F. di Montesilvano, hanno prestato del denaro ad un artigiano un anno fa, circa 20 mila euro. Poi però hanno chiesto oltre alla somma daa anche interessi mensili del 20% e cento euro di penale al giorno in caso di ritardo nella consegna del denaro.

La vittima avrebbe versato circa 65 mila euro, ma poi si è rivolto ai carabinieri per chiedere aiuto. I militari hanno assistito a distanza alla consegna dell'ennesima rata, ed hanno fermato i due. Uno di loro aveva 4.500 euro e cinque confezioni di anabolizzanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Pescara dà l'ultimo saluto alla storica edicolante del centro Mirella Mattioli

  • Rissa in via Verrotti a Montesilvano, intervengono forze dell'ordine e ambulanza

  • Giovane si lancia dal balcone per gioco e finisce in ospedale in gravi condizioni

Torna su
IlPescara è in caricamento