Montesilvano, ubriaco semina il panico in un condominio ed aggredisce diverse persone

Momenti di tensione ieri sera in via Lago di Bomba, dove un dominicano in stato d'ebrezza ha compiuto atti vandalici danneggiando auto ed aggredendo due persone senza motivo

Momenti di panico e tensione ieri sera verso le 22,30 in via lago di Bomba a Montesilvano, dove un cittadino dominicano in stato d'ebrezza è andato in escandescenze arrivando a danneggiare diverse auto parcheggiate con una catena di ferro ed aggredendo due persone, fra cui una donna.

L'episodio, raccontato dal comandante Ivri maggiore Croce, non è sfuggito all'attenzione proprio dell'istituto di vigilanza grazie alle telecamere di sorveglianza presenti all'interno del complesso "Gemelli", ed in pochi minuti sul posto è arrivato un operatore che però è stato aggredito dal dominicano che lo ha cercato di colpire con la catena per poi afferrare e danneggiare il telefono d'ordinanza.

A quel punto, la guardia Ivri ha immobilizzato l'uomo e lo ha consegnato alla polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO | A "Live - Non è la D'Urso" il ristorante delle sexy maggiorate pescaresi

  • Il Titanic di piazza Salotto finisce su Rai 2 insieme all'Iceberg di Lanciano, piovono critiche a "Detto Fatto" [VIDEO]

  • Scivolano sul ghiaccio, morti due escursionisti sulla Majella: gli aggiornamenti

  • Cordoglio e dolore per la tragica morte di Matteo Martellini - FOTO -

  • Ritrovato morto l'uomo disperso sulla Majella, era un carabiniere [FOTO]

  • Trovato morto il 37enne di Città Sant'Angelo scomparso sul Gran Sasso

Torna su
IlPescara è in caricamento