Niente spiagge per i disabili a Montesilvano: "Impossibile applicare protocolli di sicurezza"

La paura del contagio e la riduzione degli ombrelloni sono i motivi principali della rinuncia che avverrà questa estate. L'associazione Carrozzine Determinate: "Scelta responsabile, ma i balneatori sono pronti ad ospitarci"

Distanziamento sociale e regole di prevenzione difficilmente applicabili hanno messo l'amministrazione comunale di Montesilvano nelle condizioni di dover rinunciare alle cosiddette "spiagge accessibili" che da qualche stagione hanno caratterizzato la politica solidale attuata recentemente.

L'associazione "Carrozzine Determinate", presieduta da Claudio Ferrante, accetta, seppur a malincuore, la scelta di non allestire alcuni tratti di litorale per permettere ai disabili di godersi il mare e la tintarella con tutti i servizi e le assistenze necessarie:

"Sappiamo che questa cosa non è andata giù ai partiti di opposizione, ma non esistono le condizioni per poter ripartire come abbiamo fatto l'estate scorsa. Chi si occupa della cosa pubblica ha il dovere di tutelare la salute e la sicurezza dei cittadini, in particolare i più deboli. Oggi, con la situazione drammatica del Covid-19, ripristinare quelle spiagge significherebbe essere irresponsabili, poiché la loro conformazione non consentirebbe di rispettare rigorosamente il protocollo di sicurezza previsto dall'ordinanza regionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Facendo chiarezza, Ferrante precisa che non è corretto far credere che questa amministrazione si sia dimenticata di loro, visto che ha lanciato l'iniziativa "Mare per tutti", appoggiata da molti titolari di stabilimenti balneari, pronti a mettere a disposizione postazioni attrezzate gratuite per i disabili: "Ringraziamo a tal proposito il sindaco De Martinis, il consigliere Manganiello e tutti i balneatori che hanno aderito a questa valida alternativa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento