Liberato il lungomare di Montesilvano dalle dune di sabbia [FOTO]

La burrasca si è placata e finalmente gli operai del Comune di Montesilvano sono potuto intervenire. L'eccezionalità dell'evento meteorologico solleva, oltre alla sabbia, anche il problema delle mancate barriere protettive

Dune di sabbia che hanno invaso il lungomare, creando pericoli alla circolazione stradale e impedendo di fatto quella ciclopedonale.
Il forte vento che si è abbattuto sulla riviera di Montesilvano è stato così forte da mettere in difficoltà l'amministrazione comunale, colpevole di aver eliminato le siepi e i muretti protettivi per un lungo tratto di via Aldo Moro.

A diversi mesi di distanza dal Jova Beach Party, torna nuovamente il problema legato alla mancanza di barriere per impedire l'accumulo di formazioni sabbiose su marciapiedi e carreggiata.

Stavolta i dipendenti comunali sono prontamente intervenuti per liberare il manto stradale dalla rena, ma è pur sempre una soluzione tampone. Si auspica che il progetto inerente le nuove barriere diventi esecutivo, eliminando i disagi e conservando la visuale della spiaggia e del mare a ridosso della strada. Il traffico è tornato regolare già dal tardo pomeriggio di ieri, giovedì 6 febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento