Iniziati i lavori di potatura degli alberi a Montesilvano

Interventi eseguiti in leggero anticipo rispetto allo scorso anno in previsione di eventuali future nevicate. La ditta incaricata della manutenzione si avvale del parere di un esperto della Forestale incaricato dal Comune

Proseguiranno fino a marzo i lavori di potatura e l'abbattimento di piante secche o pericolanti eseguiti dalle ditte Cilli Leonardo, Cilli Roberto e Nl Group per conto dell'assessorato al Verde Pubblico del Comune di Montesilvano.
Il servizio annuale prevede interventi ordinari e straordinari su precise indicazioni della polizia locale e dietro segnalazione degli stessi cittadini.

L'amministrazione comunale ha incaricato un esperto della Forestale per redigere un piano da seguire e controllare periodicamente.

Piante e alberi attenzionati maggiormente fanno parte delle specie più comuni quali lecci, pini, frassini, roverelle, platani, aceri, tigli, cedri, magnolie situate in viarie zone della città.  “Un’attività importante", spiega l’assessore Paolo Di Blasio, "perché consente non solo di rendere più decorose le vie e le piazze cittadine, sia in centro sia nelle zone periferiche, ma soprattutto permetterà di conservare gli alberi più a lungo in salute e senza pericoli per la pubblica incolumità. Stavolta siamo partiti in anticipo rispetto al periodo invernale in cui i fenomeni atmosferici come la neve potrebbero provocare cadute di alberi e danni a persone e oggetti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Incidente a Penne, morta una donna sulla statale 81: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Conto alla rovescia per il volo da Pescara verso la crociera Costa nei Caraibi

  • Tragico incidente a Penne: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna

  • Tragedia a Penne, uomo colto da infarto muore in un bar

  • Scacco alla banda italo-albanese, maxi operazione anti droga anche a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento