Montesilvano, picchia la famiglia per avere soldi per la droga: arrestato 30enne

Si è presentato a casa dei genitori per ottenere denaro per droga ed alcol, minacciando i famigliari arrivando a picchiarli e ferirli. Per questo, un 30enne di Montesilvano è stato arrestato dai carabinieri

Un 30enne disoccupato di Montesilvano è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione e lesioni personali. L'uomo, dal mese di ottobre aveva a carico un provvedimento di allontanamento dalla casa paterna, in quanto più volte aveva minacciato e picchiato i genitori per estorcere denaro.

Ieri è tornato nell'abitazione e dalle minacce è passato alla violenza, picchiando madre, pare e sorella e lanciando piatti e suppellettili. Sul posto sono arrivati i carabinieri che lo hanno bloccato ed arrestato. I genitori lo avevano denunciato più volte.

Il padre subito dopo la lite ha avuto un malore mentre la sorella ha riportato un trauma al volto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane perde il controllo del suo furgone e muore, ecco come si chiamava

  • Allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo, l'avviso della Protezione Civile

  • Il programma televisivo 'Food Advisor' fa tappa a Pescara [VIDEO]

  • Uomo trovato senza vita in casa, il cane lo veglia e aggredisce suo fratello

  • Treni sospesi tra Pescara e Ancona per un animale investito

  • Morto il commercialista Vittorio Cicconi, categoria in lutto

Torna su
IlPescara è in caricamento