Montesilvano, maxi sequestro di prodotti contraffatti e pericolosi

La Guardia di Finanza di Pescara ha sequestrato oltre 20 mila prodotti contraffatti e pericolosi a Montesilvano, all'interno di un negozio cinese dove era possibile comprare qualsiasi genere di merce

Oltre 20 mila articoli contraffatti e pericolosi, non a norma di legge, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Pescara durante un'operazione condottsa questa mattina a Montesilvano.

I prodotti sono stati rinvenuti all'interno di un negozio cinese, che proponeva la merce a prezzi molto bassi. I finanzieri si sono insospettiti ed hanno trovato stickers in blister di plastica contraffatti riproducenti personaggi di cartoni animati, riconducibili a marchi di varie case produttrici, regolarmente registrati e tutelati.

Fra i prodotti sequestrati radioline, caricabatterie per iPhone, torce e materiale elettrico che ora sarà analizzato dai periti della procura.

Il titolare, un cinese di 44 anni, è stato denunciato. Ora verranno avviati anche i controlli inerenti le spettanze fiscali.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Torna l'incubo knockout game: giovane ferito a Piazza Unione da uno sconosciuto

    • Cronaca

      Sporcizia diffusa, irregolarità e carenze igieniche: due ristoranti etnici chiusi dai Nas

    • Cronaca

      Picchia la fidanzata 18enne per gelosia: nei guai giovane pregiudicato pescarese

    • Economia

      Terremoto nelle Marche: dove sono i fondi per Pescara del Tronto?

    I più letti della settimana

    • Tragedia a Spoltore: 79enne trovata morta in casa

    • Sfrecciano con l'auto a forte velocità, la polizia li ferma e trova 21 chili di marijuana

    • Cade dal tetto e fa un volo di quattro metri: è grave

    • Incidente sulla circonvallazione a San Slivestro: ferito l'avvocato Marino

    • Sventato furto in casa a Pianella: è caccia all’uomo nelle campagne circostanti

    • Picchia la fidanzata 18enne per gelosia: nei guai giovane pregiudicato pescarese

    Torna su
    IlPescara è in caricamento