Montesilvano, minacce ed estorsione ad una prostituta: due arresti

Due cittadini romeni sono stati arrestati dai Carabinieri del NORM di Montesilvano in quanto hanno cercato di estorcere denaro ad una prostituta stradale per proteggerla, arrivando anche a minacciarla

Hanno chiesto il "pizzo" ad una prostituta stradale romena per proteggerla, arrivando a minacciarla in diverse occasioni. Per questo, due cittadini romeni residenti a Silvi sono stati arrestati dai carabinieri di Montesilvano, coordinati dal Capitano Marinelli.

Da tempo pretendevano questi soldi dalla ragazza ma ieri si sono addirittura presentati sotto il suo albergo chiedendo di salire sulla loro auto. La ragazza si era sempre rifiutata di pagare, e temendo ritorsioni anche pesanti ha preferito chiamare i carabinieri che sono arrivati sul posto ed hanno arrestato i due uomini.

Ora si trovano in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • La onlus "Family Life" scrive al Vaticano, Papa Francesco risponde

Torna su
IlPescara è in caricamento