Montesilvano, tentativo di estorsione ad un balneatore: tre arresti

Hanno tentato di estorcere denaro ad un balneatore di Montesilvano, dopo aver consumato delle bevande nel locale. Hanno anche minacciato di dar fuoco al locale e molestato la barista

Tre persone, tutte di origini slave, sono state arrestate dai carabinieri del NORM di Montesilvano con l'accusa di tentata estorsione.

I tre, M.M 23 anni residente in un campo nomadi a Roma, I.N 28 anni residente a Roma e M.R 25 anni residente a Roma, pregiudicati, si sono presentati in uno stabilimento di Montesilvano e dopo aver consumato delle bevande hanno tentato di estorcere denaro al titolare. Hanno anche minacciato di dar fuoco al locale e molestato sessualmente la barista.

L'uomo si è rivolto ai carabinieri, che hanno bloccato i tre mentre tentavano di allontanarsi con un camper.

 

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

  • Pericolo zecche: come riconoscerle e difendersi

I più letti della settimana

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

  • Pescara, sequestrata casa a luci rosse nel cuore di Porta Nuova - FOTO -

  • Maltempo, tromba marina davanti alla costa di Pescara [FOTO]

  • Annullato il concerto di Jovanotti a Vasto, la proposta del centrosinistra: "Il Jova Beach Party a Pescara"

  • L'autopsia non chiarisce le cause del decesso di Tiziano Paolucci, morto in strada dopo una lite

Torna su
IlPescara è in caricamento