Pitbull soppresso dal vigile, sul web l'amaro sfogo della proprietaria

Sul profilo facebook della donna compaiono diverse foto dell'animale in atteggiamenti docili mentre gioca con una bimba

«Non ho più lacrime... Volevo solo presentarvi il mostro cattivo e indomabile che oggi avete ucciso e dirvi che oltre a un cane avete ucciso una persona».
Questo post, correlato da una foto molto significativa, è apparso sul profilo personale di C.D.A., la donna di Montesilvano proprietaria di Tequila, il pitbull che è stato abbattuto ieri, mercoledì 6 febbraio, con un colpo di pistola da un'agente della polizia municipale, intervenuto per difendere un passante e il suo cagnolino dall'aggressione del molosso.

Pitbull ucciso, interviene la Lega Nazionale per la Difesa del Cane

L'episodio ha scatenato una dura polemica, con il popolo del web diviso tra colpevolisti e innocentisti. C'è chi condanna l'operato del vigile urbano, chi invece accusa la donna di incuria e trascuratezza per aver lasciato incustodito l'animale. Molti sono anche coloro che giustificano le drastiche modalità adottate e altri che puntano il dito sull'uso improprio e ingiustificato di un'arma, risultata poi letale.
Resta il fatto che la perdita di un cane è un dolore lacerante e non esistono in natura razze dall'indole feroce. Una vicenda che si trascina dietro strascichi negativi e pesanti ripercussioni e che mette in cattiva luce soggetti che non vanno etichettati come persone scriteriate e imprudenti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento