Montesilvano, barca che affonda e uomo in mare: ma è solo un'esercitazione

Il recupero in mare di due simulatori alla base dell'intervento. Gli operatori di salvataggio hanno poi effettuato manovre di stabilizzazione e primo soccorso

Nello specchio d'acqua antistante la postazione estiva della Croce Rossa si sono svolte le esercitazioni del nucleo OPSA (Operatore Polivalente di Salvataggio in Acqua), seguite con attenzione dal Sindaco di Montesilvano De Martinis. Il recupero in mare di due simulatori è stato eseguito con l'ausilio di mezzi di emergenza che hanno provveduto al trasporto nel più vicino posto medico avanzato.

Ogni comunicazione proveniva da una sala radio, mentre a terra vi erano due ambulanze pronte ad intervenire in caso di necessità. Una simulazione importante che fa parte del piano sicurezza messo in atto nella stagione estiva a beneficio di bagnanti e diportisti.

Potrebbe interessarti

  • Vacanze in vista? Come richiedere il passaporto e dove rinnovarlo

  • Problema formiche? Ecco come allontanarle con rimedi naturali

  • Pancia gonfia? I migliori rimedi per combatterla

  • 5 sport da spiaggia da provare questa estate a Pescara

I più letti della settimana

  • Donna con carrozzino si perde e finisce insieme al figlio sull'asse attrezzato

  • Ligabue a Pescara, cambia la posizione del palco: novità per i biglietti

  • Pescara, pericoloso inseguimento sull'asse attrezzato: auto speronata dalla polizia - FOTO -

  • Pescara, bimba di un anno presa a calci e schiaffi lungo la riviera

  • Ritrovate parti del corpo di una persona a Caramanico, vigili del fuoco e carabinieri sul posto

  • Schianto tra moto e furgoncino sulla Tiburtina Valeria, muore centauro

Torna su
IlPescara è in caricamento