Montesilvano: minorenni aggrediti e rapinati da tre coetanei

I carabinieri di Montesilvano lavorano per identificare i tre baby bulli che ieri sera verso le 23 hanno aggredito e rapinato degli smartphone due ragazzini di 13 e 14 anni

Stavano passeggiando per rientare a casa quando all'improvviso sono stati avvicinati da tre coetanei che li hanno aggrediti, minacciati e rapinati. Due ragazzi di 13 e 14 anni sono stati rapinati ieri sera verso le 23 da tre giovani in via Isonzo. Dopo averli minacciati, li hanno spintonati e rubato gli smartphone per poi allontanarsi a piedi. Del caso si stanno occupando i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

  • Coronavirus, il medico Staffilano: "Attenzione ai primi sintomi cardiologici post malattia”

Torna su
IlPescara è in caricamento