Montesilvano: caffè alla "ruggine" e sporcizia, chiuso un bar del centro

Ad intervenire i carabinieri dei Nas dopo aver ricevuto diverse telefonate dai clienti allarmati per le condizioni igienico sanitarie pessime del bancone e della macchina del caffè

Dopo aver ricevuto diverse telefonate di clienti allarmati per le condizioni igienico sanitarie pessime di un bar del centro di Montesilvano, i carabinieri dei Nas sono intervenuto con un blitz facendo scattare la chiusura. Il locale in questione infatti presentava il bancone sporco e con tracce di muffa e la macchina del caffè con ruggine e sporcizia, tanto da rendere il caffè bevuto dai clienti dal sapore amaro e bruciato.

ACQUA NON POTABILE AI CLIENTI, CHIUSO RISTORANTE - STABILIMENTO

Insieme ai carabinieri è intervenuto anche il personale Asl, che ha notato sporcizia diffusa anche nel piccolo locale dove venivano preparati i panini offerti alla clientela. Ora la chiusura resterà in vigore fino a quando non saranno ripristinate condizioni igieniche ottimali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento