Montesilvano: arriva la carta d'identità elettronica

Il nuovo documento dotato di microprocessore sarà rilasciato dall'Ufficio Anagrafe a partire dal prossimo 1 febbraio. I richiedenti sono chiamati ad esprimere il proprio consenso o meno in merito alla donazione degli organi

Il Comune di Montesilvano, dopo aver portato a termine un periodo di sperimentazione, si prepara ad introdurre la carta d'identità elettronica emessa direttamente dal Ministero dell'Interno. La tessera, contenente un chip che raccoglie tutte le informazione del titolare, compresa fotografia e impronta digitale, sostituisce di fatto il documento di riconoscimento cartaceo e permette ai cittadini di aderire al progetto "Una scelta in Comune".

Il nuovo documento dotato di microprocessore sarà rilasciato dall'Ufficio Anagrafe a partire dal prossimo 1 febbraio. I richiedenti sono chiamati ad esprimere il proprio consenso o meno in merito alla donazione degli organi. E' possibile richiedere la CIE anche in caso di sostituzione del documento precedente, sia esso scaduto, deteriorato, smarrito o in caso di furto. La carta elettronica verrà recapitata direttamente a casa oppure presso lo Sportello del Cittadino. La validità è di 10 anni per i maggiorenni, 5 per i minori di età compresa fra i 3 e i 18 anni e 3 per i bambini fino a 36 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus, l'ordinanza: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
IlPescara è in caricamento