Minorenne fugge da comunità, arrestato sul treno Pescara-Roma

Il giovane, di 16 anni, è stato intercettato sul treno regionale ad Avezzano sul quale viaggiava senza biglietto

Un ragazzo minorenne è stato tratto in arresto oggi, sabato 20 luglio, dalla polizia ferroviaria sul treno Pescara-Roma.
Il giovane, di 16 anni, è stato intercettato sul treno regionale ad Avezzano sul quale viaggiava senza biglietto

Per questo motivo è stata allertata la polizia ferroviaria che dagli accertamenti eseguiti ha verificato come il 16enne si era arbitrariamente allontanamento da una comunità abruzzese nella quale era stato collocato dal tribunale per i minorenni di Torino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riferisce l'AdnKronos, la competente autorità giudiziaria, immediatamente informata dagli agenti circa l'avvenuto rintraccio del minore, ha disposto l'applicazione della custodia cautelare in carcere. Per questa ragione, il ragazzo è stato accompagnato nel carcere minorile di Roma.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento