Minacce e insulti alla ex, condannato per stalking un giovane pescarese 

Un 19enne non aveva accettato la fine della relazione con la sua ragazza, che all'epoca dei fatti (aprile 2016) non era ancora maggiorenne. Ora dovrà scontare 1 anno e 4 mesi di reclusione e pagare un risarcimento di 4.000 euro per danni morali

Con l'accusa di stalking, un 19enne pescarese è stato condannato nei giorni scorsi a 1 anno e 4 mesi di reclusione dal giudice per le udienze preliminari di Chieti, Luca De Ninis. Dovrà anche pagare un risarcimento di 4.000 euro per danni morali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non aveva accettato la fine della relazione con la sua ragazza, che all'epoca dei fatti (aprile 2016) non era ancora maggiorenne. Il giovane, secondo quanto emerso, pedinava la sua vittima, le mandava sms minacciosi e la ingiuriava per strada.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento